Patologia clinica e biochimica clinica (per non medici)

Lo specialista in Patologia clinica e Biochimica clinica deve aver maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo della patologia diagnostico-clinica e della metodologia di laboratorio in citologia, citopatologia, immunoematologia epatologia genetica e nella applicazione diagnostica delle metodologie cellulari e molecolari in patologia umana.

Scopri il corso

area tematica img

Area

Non medica

classe img

Classe

Medicina diagnostica e di laboratorio

accesso img

Tipo di accesso

Concorso

durata img

Durata

4 anni

sede img

Sede della scuola

Brescia

dipartimento img

Dipartimento

Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale

Scheda della scuola

Deve acquisire le necessarie competenze negli aspetti diagnostico in medicina della riproduzione e nel laboratorio di medicina del mare e delle attivita' sportive. Lo specialista deve acquisire competenze nello studio della patologia cellulare nell'ambito della oncologia, immunologia e immunopatologia, e della patologia genetica, ultrastrutturale e molecolare. Lo specialista deve acquisire le conoscenze teoriche, scientifiche e professionali per la diagnostica di laboratorio su campioni umani relativi alle problematiche dell'igiene e medicina preventiva, del controllo e prevenzione della salute dell'uomo in relazione all'ambiente, della medicina del lavoro, della medicina di comunita', di medicina legale, medicina termale. Deve aver maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nello studio dei parametri biologici e biochimici in campioni biologici nonche' in vivo, anche in rapporto a stati fisiopatologici e alla biochimica clinica della nutrizione e delle attivita' motorie, a diversi livelli di organizzazione strutturale, dalle singole molecole alle cellule, ai tessuti, agli organi, fino all'intero organismo sia nell'uomo sia negli animali. Infine, deve acquisire le necessarie competenze per lo studio degli indicatori delle alterazioni che sono alla base delle malattie genetiche ereditarie e acquisite; lo sviluppo, l'utilizzo e il controllo di qualita' in:

  1. metodologie di biologia molecolare clinica, di diagnostica molecolare e di biotecnologie ricombinanti anche ai fini della diagnosi e della valutazione della predisposizione alle malattie;
  2. di tecnologie strumentali anche automatizzate che consentono l'analisi quantitativa e qualitativa dei summenzionati parametri a livelli di sensibilita' e specificita' elevati;
  3. di tecnologie biochimico-molecolari legate alla diagnostica clinica umana e/o veterinaria e a quella ambientale relativa agli xenobiotici, ai residui e agli additivi anche negli alimenti.
Servizi supporto specializzandi

Organi della scuola

Il Consiglio è composto da tutti i docenti della Scuola, attivi per tutti gli ordinamenti, e nominati per l’anno accademico in corso, dai professori a contratto e da una rappresentanza degli specializzandi eletti secondo le modalità previste dal regolamento elettorale di Ateneo.

Prof. Roberto Bresciani

Sede

Edificio di Medicina e Chirurgia
Dipartimento Medicina molecolare e traslazionale
Viale Europa, 11 - 25121 Brescia

scsp-patclin-biochclin_nomed@unibs.it

SEGRETERIE

Ultimo aggiornamento il: 04/10/2023