Laurearsi

SEDUTE DI LAUREA

Le date delle sedute di laurea della sessione straordinaria dell'a.a. 2021/22 (marzo 2023) verranno pubblicate a partire dal 20 febbraio 2023.

SESSIONI PROVA FINALE

A.A. 2021/2022

  • Sessione straordinaria: dal 6 al 13 marzo 2023

A.A. 2022/2023

  • Sessione estiva: dal 3 al 14 luglio 2023
  • Sessione autunnale: dal 2 al 10 ottobre 2023 
  • Sessione straordinaria: dal 4 al 12 marzo 2024

LA PROVA FINALE

La prova finale per il conseguimento della Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche consiste nella presentazione e discussione, davanti ad una commissione di laurea, di una tesi scritta in lingua italiana o inglese, elaborata e redatta dallo studente in modo originale sotto la guida di un docente e su un tema rientrante in una delle discipline presenti nel manifesto degli studi.

L’argomento della tesi può essere attribuito, su istanza dello studente interessato, da un docente universitario, da un docente a contratto o da un ricercatore, anche a tempo determinato (Relatore). All’atto dell’attribuzione dell’argomento della tesi, il Relatore potrà indicare un Correlatore. È inoltre prevista la figura del Controrelatore, che ha il compito di esaminare il lavoro di tesi svolto e di approfondire i punti salienti con il candidato durante la dissertazione in sede di esame di laurea.

Gli elaborati di tesi con preminente finalità di ricerca scientifica che prevedono la conduzione di: studi osservazionali, studi interventistici con somministrazione di medicinale o integratore alimentare, studi con impiego di dispositivi medici o mezzi diagnostici innovativi, studi su nuovi modelli organizzativi e studi con tessuti umani in vitro necessitano dell’approvazione del Comitato Etico. Il Relatore Universitario o il Referente Aziendale deve figurare come Referente Scientifico o tra gli sperimentatori e deve essere stato “autorizzato al trattamento dei dati sanitari”

L’autorizzazione deve essere riportata nell’incipit della tesi: “Lo studio [titolo dello studio] il cui Responsabile Scientifico è il dott. [nome e cognome] è stato autorizzato dal Comitato Etico con i seguenti estremi [riferimento autorizzazione] e ha ottenuto il nulla osta dall’Autorità Sanitaria competente con estremi [riferimento nulla osta] Ai fini della preparazione e della redazione sono stati utilizzati dati pseudonimizzati o identificativi per i quali è stato rilasciato specifico consenso al trattamento dall’azienda [nome azienda]/ente [nome ente])”

Redazione della tesi di laurea

Linee guida per la presentazione della tesi di laurea

IL VOTO DI LAUREA

A determinare il voto di laurea, espresso in centodecimi, concorrono i seguenti elementi:
a) punteggio medio derivato dal curriculum:

  • media aritmetica, convertita in centodecimi
  • punteggio aggiuntivo per le lodi: 0,2 punti per lode (fino ad un massimo di 2 punti)
  • punteggio per la durata del corso: laureati in corso 1 punto (per gli studenti trasferiti da altri corsi di laurea non saranno tenuti in considerazioni periodi di frequenza universitaria precedenti)
  • coinvolgimento in programmi di scambi internazionali: 0,2 punti al mese (fino ad un massimo di 1 punto).

Il voto complessivo di cui al punto a) è arrotondato per eccesso o per difetto al numero intero più vicino.

b) la Commissione di laurea attribuisce inoltre un massimo di 8 punti sulla base della qualità della presentazione, della padronanza dell’argomento e del giudizio complessivo espresso da Relatore e Correlatore dell’elaborato di tesi.

La lode viene attribuita su proposta del Relatore della tesi e con parere unanime della Commissione.

LA PERGAMENA

La pergamena viene consegnata ai laureati in Biotecnologie Mediche in occasione della cerimonia pubblica Ad Maiora organizzata dalla nostra Università.
Ulteriori informazioni sul rilascio del diploma di laurea e del duplicato sono disponibili alla pagina dedicata.
Consulta la pagina dedicata al Rilascio della pergamena

Ultimo aggiornamento il: 23/12/2022