Iscriversi

ll Corso di laurea in Educazione Professionale è ad accesso programmato.

Informazioni utili per iscriversi al corso di laurea

Scadenze

Giugno
Pubblicazione Bando di ammissione
Luglio - Agosto
Iscrizione al test di ammissione delle Professioni Sanitarie
Settembre
Prova di ammissione
Fine settembre
Pubblicazione delle graduatorie

Sedi Didattiche del Corso di Laurea in Educazione Professionale

Per essere ammessi al Corso di Studio in Educazione Professionale occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di II livello di durata quinquennale o di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo secondo la normativa vigente.

Il Corso di Studio in Educazione Professionale è ad accesso programmato ai sensi dell'art. 4 della Legge n. 264/99.
Il numero degli studenti ammessi è determinato in base alla programmazione nazionale e alla disponibilità di personale docente, di strutture didattiche (aule, laboratori) e di strutture assistenziali utilizzabili per la conduzione delle attività pratiche di reparto.
Per l'accesso al Corso di Studio è previsto un test di ammissione, che consiste in domande a risposta multipla ed è effettuato nella data indicata nell’apposito bando, che disciplina l’accesso.

Ai sensi del D.Lgs.81/08 e successive modifiche e integrazioni, ogni studente sarà sottoposto ad accertamento di idoneità psico-fisica allo svolgimento dell'attività dello specifico profilo professionale.

L'Educatore Professionale è l'operatore sociale e sanitario che attua specifici progetti educativi e riabilitativi volti ad uno sviluppo equilibrato della personalità con obiettivi educativo /relazionali in un contesto di partecipazione e recupero alla vita quotidiana; cura il positivo inserimento o reinserimento psico-sociale dei soggetti in difficoltà.

La formazione realizzata tende a fornire conoscenze scientifiche, metodologie e tecniche, acquisizioni di esperienze che determinino capacità critiche di intervento e la conseguente assunzione di una specifica professionalità educativa.

La laurea è abilitante all'esercizio della professione.

Nell’ambito del percorso formativo creato per preparare professionisti della professione sanitaria dell’Educatore Professionale, agli studenti sarà fornita un’adeguata preparazione nelle discipline di base, tale da consentire loro la migliore comprensione dei più rilevanti elementi che sono alla base dei processi patologici sui quali si focalizza il loro intervento riabilitativo e/o terapeutico in età evolutiva, adulta e geriatrica. Saranno fornite conoscenze per saper utilizzare almeno una lingua dell'Unione europea, oltre l'italiano, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali.

Il raggiungimento delle competenze professionali si attua attraverso una formazione teorica e pratica che include anche l'acquisizione di competenze relazionali, tali da garantire, al termine del percorso formativo, la piena consapevolezza dell'identità professionale e delle caratteristiche del ruolo utili a una immediata spendibilità nell'ambiente di lavoro.

Particolare rilievo, come parte integrante e qualificante della formazione professionale, riveste l'attività formativa pratica e di tirocinio clinico, svolta con almeno 60 CFU con la supervisione e la guida di tutori professionali appositamente assegnati, coordinata da un docente appartenente al più elevato livello formativo previsto per lo specifico profilo professionale.

In particolare gli studenti, attraverso tirocini mirati, saranno orientati:

  • ad attuare specifici progetti educativi e riabilitativi, nell'ambito di un progetto terapeutico elaborato da un'équipe multidisciplinare, volti a uno sviluppo equilibrato della personalità con obiettivi educativo/relazionali in un contesto di partecipazione e recupero alla vita quotidiana;
  • a curare il positivo inserimento o reinserimento psico-sociale dei soggetti in difficoltà.

Obiettivi formativi specifici
L’Educatore professionale progetta e realizza l’insieme degli interventi educativi finalizzati allo sviluppo globale della persona e ad una positiva integrazione sociale dei soggetti che, nelle diverse fasce di età e con problematiche differenti, vivono condizioni di disagio: disabilità psicofisiche, difficoltà relazionali, carenze ambientali, problemi di devianza, situazioni di emergenza familiare ed emarginazione. L’educatore pertanto svolge un’azione tesa a promuovere le condizioni psicologiche, relazionali ed ambientali che favoriscono lo sviluppo delle potenzialità di crescita ed autonomia delle persone in condizioni di bisogno.

Coloro che conseguono la laurea in Educazione Professionale sono professionisti dell'area socio-sanitaria e svolgono la loro attività professionale, nell’ambito delle proprie competenze, in strutture e servizi socio-sanitari e socio educativi pubblici o privati, sul territorio, nelle strutture residenziali e semiresidenziali in regime di dipendenza o libero professionale.

Ultimo aggiornamento il: 28/05/2024